Sesto San GiovanniToday

Sesto, l'area ex Falck rinasce: un nuovo centro commerciale, multisala e una stazione

Ecco i nuovi rendering del progetto che sorgerà nell'area occupata dalle ex acciaierie

Il rendering (foto Urbanfile)

Per il momento i vecchi capannoni dell'ex Area Falck di Sesto San Giovanni sono abbandonati. Ma presto saranno trasformati e torneranno a nuova vita. E le immagini di come potrà apparire l'ex complesso industriale della vecchia Stalingrado d'Italia sono state pubblicate nelle scorse ore da Urbanfile.

Gli edifici, candidati dall'Unesco a patrimonio mondiale dell'umanità, non verranno abbattuti, ma saranno recuperati e ristrutturati. Nessuna nuova fabbrica e nessuna vocazione industriale: diventeranno gli edifici di una nuova città e ospiteranno servizi e negozi. Tra questi ci sono il T3, il T5, il Bliss, il Camino Fumi, il Treno Laminatoio e l'Omec, architetture industriali che andranno ad arricchire il paesaggio di Milanosesto. Non solo: nel parco saranno mantenuti gli elementi del paesaggio, anche porzioni di elementi ipogei (“Pompei”), cioè le fondazioni su cui poggiavano i macchinari.

Un parco, un'area residenziale, una stazione un centro commerciale. Questo il nuovo volto che, una volta terminati gli interventi, avrà l'area dismessa che sorge alle porte di Milano, tra viale Italia e viale Thomas Alva Edison. A firmare il masterplan del progetto è stato l'architetto Renzo Piano.

La nuova cittadella sarà realizzata in due fasi: prima prenderanno forma Città della Salute e della Ricerca e una nuova stazione ferroviaria poi l'area dell'ex Falck sarà convertita in parte in un parco e per il restante spazio in un'area commerciale e residenziale con boulevard dedicat agli acquisti e uffici. A realizzare il nuovo shopping center che sorgerà nel vecchio edificio industriale Concordia T5 sarà Falcon Malls. Non mancheranno poi un cinema multisala e un'area ristorazione e dedicata all'entertainment. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

  • Coronavirus, i casi sono 14: gravissimo un 38enne, in isolamento la moglie e un amico

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, i contagi in Lombardia salgono a 14: "Dobbiamo contenere il virus in quell'area"

  • Milano, caso di coronavirus: vademecum sulla prevenzione, la trasmissione e l'esposizione

Torna su
MilanoToday è in caricamento