Sesto San GiovanniToday

Sesto San Giovanni: la ex Stalingrado d'Italia volta le spalle alla sinistra

Il Pdl espunga un feudo storico della sinistra italiana portandosi al 31% sul Pd che ottiene solo il 29% delle preferenze. Il vicesindaco De Corato: "Risultato storico"

"E' un fatto storico che non si era mai verificato dal dopoguerra", con questa parole il deputati e vicesindaco di Milano commenta il risultato ottenuto dal Pdl nello storico feudo della sinistra, Sesto San Giovanni. Alle europee il Pdl si è assestato sul 31% delle preferenze contro il 29% del Pd.

"Ora anche l'ex feudo di Penati - commenta De Corato - volta le spalle al centrosinistra. E dunque non è più da considerare la Stalingrado d'Italia".

Anche  Cinisello Balsamo, ricorda il vicesindaco, è stata espugnata: "Segno che anche i cittadini dell'hinterland sono ormai insofferenti verso una fallimentare politica di sicurezza attuata dai rispettivi amministratori e guardano ormai a Milano e al Pdl come modello".

Potrebbe interessarti

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Dolore alla cervicale: i rimedi per combatterlo

  • Piante grasse in casa: ecco perchè fano bene alla salute

  • Disattivare le utenze: ecco come fare

I più letti della settimana

  • Sabato di maltempo a Milano: allerta meteo arancione della protezione civile per temporali

  • Milano, "tentato suicidio" a Famagosta: donna sotto la metro, la M2 ferma per un'ora e mezza

  • La Gomorra africana a due passi da Milano: spaccio, armi e sparatorie fra le gang rivali

  • Milano, nubifragi e grandine: il Seveso esonda due volte, strade e sottopassi allagati in città

  • Due scioperi in tre giorni, stop a metro Atm e treni Trenord: il mese infernale dei pendolari

  • Morto il musicista milanese 'Marione': fu il chitarrista di Battiato

Torna su
MilanoToday è in caricamento