Sesto San GiovanniToday

Sesto San Giovanni: la ex Stalingrado d'Italia volta le spalle alla sinistra

Il Pdl espunga un feudo storico della sinistra italiana portandosi al 31% sul Pd che ottiene solo il 29% delle preferenze. Il vicesindaco De Corato: "Risultato storico"

"E' un fatto storico che non si era mai verificato dal dopoguerra", con questa parole il deputati e vicesindaco di Milano commenta il risultato ottenuto dal Pdl nello storico feudo della sinistra, Sesto San Giovanni. Alle europee il Pdl si è assestato sul 31% delle preferenze contro il 29% del Pd.

"Ora anche l'ex feudo di Penati - commenta De Corato - volta le spalle al centrosinistra. E dunque non è più da considerare la Stalingrado d'Italia".

Anche  Cinisello Balsamo, ricorda il vicesindaco, è stata espugnata: "Segno che anche i cittadini dell'hinterland sono ormai insofferenti verso una fallimentare politica di sicurezza attuata dai rispettivi amministratori e guardano ormai a Milano e al Pdl come modello".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il figlio torna tardi a casa: papà scende, prende a schiaffi gli amici 17enni e ne accoltella uno

  • Morto Manuel Frattini a Milano: infarto durante una serata di beneficenza

  • A Milano inaugura TigellaBella: all you can eat di tigelle e gnocco fritto con salumi e formaggi

  • Milano, Deejay Ten domenica 13 ottobre: vie chiuse e mezzi Atm deviati, il piano viabilità

  • Sciopero generale a Milano, rischio caos per i mezzi: stop di 24 ore a metro, bus Atm e treni

  • Il colpo da un milione di euro a Milano e la fuga con la Fiat Uno: presa la "banda del buco"

Torna su
MilanoToday è in caricamento