Sesto San GiovanniToday

Stupra a turno con gli amici una donna: espulso dall'Italia dopo 10 anni di carcere

La Polizia di Stato lo scorso 2 maggio ha dato esecuzione al provvedimento di allontanamento dal territorio nazionale, con accompagnamento immediato alla frontiera, di Viorel Grancea

Polizia

La Polizia di Stato lo scorso 2 maggio ha dato esecuzione al provvedimento di allontanamento dal territorio nazionale, con accompagnamento immediato alla frontiera, di Viorel Grancea, cittadino romeno che, il 24 aprile di 10 anni fa, a Sesto San Giovanni, aveva commesso il reato di violenza sessuale di gruppo ai danni di una giovane donna.

L'espulsione è stata eseguita dagli agenti dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Milano a seguito della scarcerazione per fine pena. I fatti per i quali Viorel Grancea è stato ritenuto colpevole videro coinvolti altri 3 cittadini romeni.

Secondo i verbali dell'epoca, i 4 connazionali, dopo essersi accaniti nei confronti del fidanzato della donna, rapinandolo e procurandogli diverse ferite, stuprarono a turno la ragazza.

Nelle ore successive allo stupro i quattro giovani rientrarono in patria, ma, grazie all’operazione congiunta della Squadra Mobile di Milano, Interpol e Polizia romena, gli autori della violenza furono rintracciati in Romania, arrestati ed estradati in Italia. Da qui lo sconto della pena. E ora l'espulsione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • La metro è sempre più grande, ecco i soldi per prolungare la M5: 11 nuove stazioni sulla lilla

  • La Dea bendata bacia il Milanese: vincita record con il concorso di sabato del Lotto

  • Incidente a Milano, perde il controllo dell'auto: finisce nel ristorante, paura in piazzale Martini

Torna su
MilanoToday è in caricamento