Sesto San GiovanniToday

Sesto San Giovanni, lavori di ristrutturazione per i cimiteri cittadini

Sono quattro i milioni di euro investiti nel 2010 per i lavori di ristrutturazione del Cimitero nuovo di via Marzabotto e per il cimitero di viale Rimembranze

Sono quattro i milioni di euro investiti nel 2010 per i lavori di ristrutturazione del Cimitero nuovo di via Marzabotto e per il cimitero di viale Rimembranze.

“Le gallerie del cimitero nuovo – ha dichiarato l’assessore ai Lavori Pubblici Vincenzo Amato – risentono molto delle infiltrazioni di acqua accumulate negli anni. Per questo abbiamo deciso di continuare ad investire molto perché questo luogo sia accogliente e dignitoso come merita. E’ inoltre già in fase avanzata un ulteriore intervento di circa 100mila euro per la sostituzione delle coperture in rame sottratte dai ladri, cosa che ha creato molte difficoltà e causato ulteriori infiltrazioni”.

Il primo lotto dei lavori riguarda il risanamento delle coperture e delle superfici interne delle gallerie ipogee del cimitero nuovo. Verrà quindi rimossa tutta la terra esistente fino alla soletta di copertura e verrà rifatto tutto il sistema di impermeabilizzazione, oltre ad altri interventi per lo smaltimento delle acque e la realizzazione di un tetto verde con strato drenante.

Per quanto riguarda le superfici interne delle gallerie, verrà risanato il manto degradato dalle infiltrazioni asportando lo strato di calcestruzzo e consolidando le superfici con resina.

L’inizio dei lavori, dopo le necessarie procedure d’appalto, è previsto per giugno 2010 e la fine, salvo imprevisti, dovrebbe essere nel gennaio 2011.

Il secondo lotto di lavori interesserà invece il cimitero vecchio di via Rimembranze, dove verranno ripristinate le gallerie del piano rialzato. Qui verrà realizzata una struttura in acciaio immediatamente davanti alle strutture in calcestruzzo per sostenere le lapidi ed evitare che il loro peso si concentri in un solo punto.

I lavori prevedono lo smontaggio, la catalogazione e l’idoneo stoccaggio delle lapidi, la pulizia accurata di tutte le parti in calcestruzzo, la posa in opera degli ancoraggi in corrispondenza dei punti di incrocio delle pareti divisorie dei loculi e la realizzazione della nuova struttura in acciaio.

I lavori, in questo caso, dovrebbero partire ad agosto 2010 per concludersi, salvo imprevisti, nel marzo 2011.

Potrebbe interessarti

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Dolore alla cervicale: i rimedi per combatterlo

  • Piante grasse in casa: ecco perchè fano bene alla salute

  • Disattivare le utenze: ecco come fare

I più letti della settimana

  • Sabato di maltempo a Milano: allerta meteo arancione della protezione civile per temporali

  • Milano, "tentato suicidio" a Famagosta: donna sotto la metro, la M2 ferma per un'ora e mezza

  • La Gomorra africana a due passi da Milano: spaccio, armi e sparatorie fra le gang rivali

  • Milano, nubifragi e grandine: il Seveso esonda due volte, strade e sottopassi allagati in città

  • Due scioperi in tre giorni, stop a metro Atm e treni Trenord: il mese infernale dei pendolari

  • Morto il musicista milanese 'Marione': fu il chitarrista di Battiato

Torna su
MilanoToday è in caricamento