Sesto San GiovanniToday

Ecco come sarà la futura Moschea di Sesto

Sarà un edificio con spazi di preghiera, biblioteca e ristorante e giardino. L'edificio non è ancora stato realizzato, ma la comunità islamica ha pubblicato una foto del modellino

Il modellino della moschea

Ampie vetrate, un grosso porticato e un minareto. È la Moschea di Sesto San Giovanni, edificio che verrà costruito in via Luini. Per il momento non è ancora stata posata la prima pietra: la comunità musulmana sta aspettando la certificazione della bonifica dei terreni e il conseguente via libera di Città Metropolitana.

Se la Moschea non ha ancora preso fisicamente corpo, non si può dire lo stesso di un modellino che da qualche giorno fa bella mostra di sé sulla  pagina facebook della comunità. Sarà un edificio imponente: 2.450 metri quadrati fra spazi di preghiera, biblioteca, ristorante e giardino. Non solo: la struttura sarà dotata anche di un minareto e di un parcheggio sotterraneo. Il costo dell'operazione? 4,6 milioni di euro, interamente finanziati con donazioni di fedeli.

Per il momento la moschea è solo sulla carta. La comunità islamica continua a riunirsi, pregare e organizzare incontri nella tensostruttura provvisoria di via Luini, costruita nel 2015 dopo che i fedeli avevano lasciato i locali di via Tasso in cui si riunivano da oltre 15 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento