Sesto San GiovanniToday

Matrimoni civili (possibili anche) fuori dal comune

A Sesto San giovanni ci si potrà sposare anche "invadendo" la città

I matrimoni civili escono da Villa Puricelli Guerra e “invadono” la città. E’ stato infatti pubblicato dal comune di Sesto San Giovanni un bando pubblico per i proprietari di immobili dal valore storico e artistico presenti in città disponibili ad ospitare la celebrazione dei matrimoni civili.

Il bando (tecnicamente una “manifestazione d’interesse”) prevede la concessione in comodato d’uso pluriennale dell’immobile di pregio e l’istituzione della sede distaccata di stato civile, senza oneri per il comune, e non comporta l’acquisizione di diritti di sorta né sotto il profilo di un corrispettivo economico né sotto il profilo di eventuali servizi collegati. Per lo svolgimento di matrimoni gli spazi dovranno essere concessi in uso esclusivo e, essendo la celebrazione dei matrimoni una cerimonia pubblica, gli spazi dovranno essere accessibili al pubblico e possedere i requisiti di idoneità ed agibilità.

Se il bando avrà successo sarà possibile scegliere liberamente, tra le sedi disponibili, dove effettuare la cerimonia civile, pagando l’affitto delle sale al privato e i consueti diritti di segreteria al comune.

“Questa iniziativa – ha commentato l’assessora alla cultura Rita Innocenti – vuole valorizzare e far conoscere il territorio di Sesto, nei suoi aspetti storico-artistici e in quelli legati all’accoglienza alberghiera e all’offerta enogastronomica; ha, dunque, un valore sia culturale che economico.
Il Comune non ha intenzione di determinare le tariffe a priori, preferendo lasciare ad ogni proprietario la definizione dell’affitto e ai futuri sposi la scelta del luogo in cui passare un giorno così bello e importante.”

La manifestazione d’interesse dovrà essere inviata al Comune di Sesto San Giovanni – Settore Servizi ai Cittadini – Segreteria di direzione, a firma del proprietario o dell’avente diritto, tramite PEC (comune.sestosg@legalmail.it) o presentata direttamente all’Ufficio Protocollo entro le ore 12.00 del 9 aprile 2014.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Esplosione nella fabbrica di cannabis light: fiamme alte 10 metri, feriti padre e due figli

  • Sciopero venerdì 27 setttembre, a Milano si fermano per 24 ore i mezzi Atm: orari di metro

  • Incidente sull'A4, camion ribaltato in mezzo alla carreggiata: sei chilometri di coda

  • "Ritrovo di pregiudicati", la questura chiude tre bar di zona Certosa

Torna su
MilanoToday è in caricamento