Sesto San GiovanniToday

Ruba un portafogli e si costituisce subito dopo

Una donna autodenuncia il reato, il motivo è che non vuole tornare dal marito

Una donna, di orgine rom, dopo aver rubato il portafogli a un anziano signore ha scelto immediatamente la strada dell'autodenuncia. La 32enne è andata, infatti, alla caserma dei carabinieri e ha raccontato il reato da lei compiuto. I militari l'hanno quindi arrestata. 

La ladra, in realtà, non ha avuto un'insensata voglia di legalità, bensì era arrivata al culmine della propria vita coniugale. "Non voglio tornare da mio marito, non la sopporto più, mi sta rovinando la vita" ha dichiarato, come riportato da Il Giorno, ai carabinieri

La rom vive in un camper a Sesto San Giovanni. Ha precedenti per furto e pur di non tornare dal compagno, ha preferito la cella. La vita al fresco, però, è durata poco. Processata per direttissima, ha patteggiato una pena a 4 mesi di reclusione, ma il giudice l'ha scarcerata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

  • Coronavirus, i contagiati in Lombardia sono 112. Positivo anche un medico del Policlinico

Torna su
MilanoToday è in caricamento