Sesto San GiovanniToday

Inchiesta sulle ex cave Falck e Melzi: risponde il comune

L'indagine aperta sulla situazione ambientale ha suscitato la replica dell'amministrazione comunale

Dopo l'apertura dell'inchiesta, riportata da gran parte della stampa nazionale, relativa alla grave situazione ambientale delle ex cave Falck e Melzi Parpagliona, il comune non ha perso tempo ad una pronta risposta.

Monica Chittò, sindaco di Sesto San Giovanni, stava già lavorando alla situazione. Ecco le parole del primo cittadino: "esprimendo il doveroso rispetto per l'azione della magistratura preciso la piena e totale disponibilità a collaborare con il pubblico ministero. Il risarcimento ambientale è l'obiettivo fondante del programma amministrativo e lo proseguiremo con coerenza, valorizzando anche le diverse attività produttive in una logica di sostenibilità ambientale".

Lunedì 8 aprile era, inoltre, già fissato da tempo un incontro con gli proprietari delle ex cave e l'amministrazione comunale, proprio per analizzare meglio la situazione, trovare soluzioni e per trovare un percorso di bonifica capace di riqualificare la zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Metro linea gialla M3: uomo perde la vita, circolazione bloccata

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • La Dea bendata bacia il Milanese: vincita record con il concorso di sabato del Lotto

  • La metro è sempre più grande, ecco i soldi per prolungare la M5: 11 nuove stazioni sulla lilla

  • Pizzerie aperte con i soldi del traffico di droga: sgominato l'affare da 10 milioni di euro

Torna su
MilanoToday è in caricamento