Sesto San GiovanniToday

Sesto San Giovanni: divieto di botti dal 23 dicembre al 6 gennaio

Un'ordinanza del sindaco Monica Chittò vieta l'utilizzo di petardi per tutto il periodo delle feste

Monica Chittò

Un vero e proprio divieto di utilizzo di botti e petardi è quello deciso dal sindaco Monica Chittò per Sesto San Giovanni. In città, quindi, dal 23 dicembre al 6 gennaio non si potrà "sparare" nulla, neanche la notte di capodanno. 

"Un'ordinanza - ha dichiarato il sindaco a Sesto Notizie - per vietare i botti di capodanno che ha un forte valore simbolico, che speriamo possa aiutare a sensibilizzare i cittadini ad adottare comportamenti più rispettosi. I botti, infatti, oltre ad essere estremamente pericolosi se usati da persone non esperte, provocano notevoli disturbi ai bambini piccoli e agli animali da compagnia. Con questa ordinanza, quindi, vogliamo soprattutto invitare a considerare i danni dell'uso di questi strumenti e a scegliere divertimenti meno nocivi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento