Sesto San GiovanniToday

Sesto, le persone in difficoltà potranno pagare le bollette con la Crs

Dal 2016 i cittadini in difficoltà potranno recarsi nelle farmacie comunali e pagare direttamente, presentando la tessera sanitaria e la copia della bolletta

Dopo i contributi per beni di prima necessità e farmaci, con l'arrivo del 2016 anche gli aiuti per il pagamento delle bollette delle utenze saranno erogati dal comune di Sesto San Giovanni tramite l’utilizzo della Carta regionale dei servizi o la tessera sanitaria. Un sistema innovativo e Sesto sarà il primo municipio in Italia a utilizzare il servizio. 

«Questo – ha commentato l’assessore ai servizi alla persona Roberta Perego – è l’ultimo tassello per la costruzione di un sistema di erogazione dei contributi iniziato a fine 2014 con l’approvazione in consiglio comunale del nuovo regolamento. Un passaggio importante per la riqualificazione della spesa per l’assistenza ai bisognosi che ha permesso di risparmiare, solo nel 2015, oltre 150mila euro».

Grazie a un accordo con il Gruppo UP, che ha sviluppato il software, da gennaio i cittadini sestesi che si vedono riconoscere un contributo dal comune per il pagamento delle bollette potranno recarsi in una delle dieci farmacie comunali e pagare direttamente, presentando la tessera sanitaria e la copia della bolletta. Non ci sarà più passaggio diretto di denaro: i fondi destinati ai  bisognosi verranno spesi direttamente per le finalità previste.

Un sistema completamente tracciabile già utilizzato a partire dal 2015 per i beni di prima necessità e i farmaci (che rappresentano circa un terzo del totale dei contributi erogati) e che ora viene esteso anche alle utenze. Sui 670mila euro annui destinati dal bilancio comunale a questa spesa, oltre il 75% saranno dunque erogati con questa nuova modalità integrata e innovativa, semplice per il cittadino, tracciabile e con l’azzeramento della dispersione dei fondi: il Comune sarà sempre in grado, infatti, di conoscere l’entità dei contributi erogati ad una singolo nucleo familiare e di monitorare la spesa, con un risparmio notevole per la finanza pubblica.
 

Potrebbe interessarti

  • Come riconoscere l'allergia al nichel?

  • Buono, fresco, colorato: ecco dove mangiare dell'ottimo poke a Milano

  • Come difendersi dai ladri in casa in estate

  • Perchè alcune persone vengono punte dalle zanzare e altre no?

I più letti della settimana

  • Trovato morto Stefano Marinoni, il 22enne di Baranzate scomparso dal 4 luglio: la tragedia

  • Paura per il ciclista 16enne Lorenzo Gobbo: infilzato da un legno, polmone perforato. Foto

  • Milano, una notte di fuoco in via Palmanova: furioso incendio nel centro commerciale. Foto

  • Sciopero nazionale dei trasporti in arrivo: a Milano a rischio metro, bus, tram, treni e taxi

  • Incidente in corso Genova Milano: ferite due ragazze di 18 e 19 anni, tram deviati in centro

  • Omicidio a Sesto: uomo in carrozzina uccide la moglie con il poggiapiedi della sedia a rotelle

Torna su
MilanoToday è in caricamento