Sesto San GiovanniToday

I poliziotti trovano il locale senza i sigilli: nuovamente chiuso il disco-pub «Al Jazeera»

È successo il 30 dicembre: la titolare è stata sorpresa nel locale mentre allestiva il bar

Il locale

Avrebbe dovuto riaprire il 30 dicembre Al Jazeera, locale di Sesto San Giovanni. Avrebbe, proprio perché gli agenti del 113 al momento di consegnare l'ordine di dissequestro hanno trovato i sigilli rimossi e la titolare che stava preparando il bar per capodanno. Risultato? Bar chiuso per altri 20 giorni.

Una storia travagliata. Il locale è noto alle forze dell'ordine da diverso tempo. A capodanno 2014 aveva ospitato una festa che aveva creato diversi disordini. Non solo: a luglio 2016 scattarono le manette per il marito della titolare e un buttafuori, arrestati con l'accusa di duplice tentato omicidio. Gli stessi, qualche mese prima, aggredirono un altro cliente del bar, ma in quel caso scattò una denuncia. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incidente sul lavoro a Cologno, travolto da pannelli in legno: uomo muore nella sua ditta

  • Cronaca

    Rapina a Basiano, assalto armato di 8 uomini: 14 dipendenti in ostaggio, poi fuga col bottino

  • Viale Molise

    Viale Molise, manifestazione degli ambulanti contro Area B: traffico in tilt

  • Porta Venezia

    Furto nel bistrot in centro a Milano, vetrina sfondata col tombino: ladro si ferisce, preso

I più letti della settimana

  • Milano, l'ex concorrente del Gf minacciato in stazione Centrale: "Aggredito per la droga"

  • Sciopero dei mezzi venerdì 22 febbraio: si fermano gli autobus, ecco gli orari del blocco

  • Lascia una ragazza morta dopo lo schianto, fugge e manda il padre: fermato il "pirata"

  • Incidente in piazzale Cardorna: autobus Atm travolge volanti della polizia, due agenti gravi

  • Manifestanti "morti" a terra in piazzale Loreto: la protesta contro i Cpr e Matteo Salvini. Video

  • Apre un 'ospedale' nell'Esselunga: ambulatori nel supermercato per le visite "low cost"

Torna su
MilanoToday è in caricamento